neoneiga banner



Village of Dreams
locandina

Trama

Tashima Seizo e Yukihiko, due pittori gemelli, raccontano la loro infanzia in un piccolo villaggio nell'immediato dopoguerra.

Credits

Titolo: E no naka boku no mura (t.l: Il mio villaggio nei quadri)

Regia e sceneggiatura: Higashi Yoichi

Interpreti: Matsuyama Keigo, Matsuyama Shogo, Harada Mieko, Nagatsuka Kyozo

Durata: 112'

Anno: 1996

Commento

Tratto dall'omonimo romanzo di Tashima Seizo, un sorprendente omaggio al mondo dell'infanzia e ad un Giappone che può rivivere solo nei quadri e nei film, girato con un occhio al primo Ozu (nella capacità eversiva dei più piccoli), e con un altro a certo cinema di Imamura (nel rapporto con la natura ed il mondo animale). Higashi è abilissimo a catturare il sapore del ricordo e a rendere lo spettatore capace di partecipare a tale dimensione. Attorno alle vicende dei due pestiferi gemellini prende vita tutto un mondo popolato da figure vivissime e allo stesso tempo già scomparse, come se fossero ritratte già con gli occhi del ricordo (esemplare il personaggio di Senji, il misterioso bambino da tutti dimenticato, autentica figura dell'inconscio). Il tutto è calato in un contesto perennemente animato dal soffio del divino, a partire dalla natura, compartecipe delle vicende dei due bambini, presenza allo stesso tempo idilliaca, misteriosa (i folletti, le tre streghe narratrici), potente (l'acqua che sfida Yoichi) e preda (il ghiotto), pregna di un animismo di stampo fortemente shintoista che Yoichi sa recuperare senza cadere nel nostalgico, né nel prodotto da esportazione. E con la sua regia posata ma intensa sa mantenersi anche distante da una rappresentazione idealizzata e falsamente edulcorata dell'infanzia, non omettendo né l'istinto predatore e la crudeltà, né le pulsazioni sessuali che di essa sono parte integrante. Curioso il commento sonoro del Caterina Ancient Music Ensemble, che evita abilmente qualsiasi nipponizzazione eccessiva rimandando ad un'Europa medievale. Orso d'argento al Festival di Berlino. In Italia passato sul canale satellitare Raisat Cinema World, sottotitolato in italiano. (giacomo)

Giudizio:3 occhi e 1/2

Top | Torna all'indice

mini logo | | Licenza Creative Commons


Sito ottimizzato per IE5.5+, Netscape 7+, Opera 7+, Mozilla 1.0+, Safari 1.1+ | risoluzione consigliata 1024x768