neoneiga banner



Whispers of the Heart
locandina

Trama

Sukishima Suzuku sta per finire le scuole medie ed è una vorace lettrice. Quando conosce Seiji, un suo compagno che sta per realizzare il suo sogno, studiare a Cremona in una scuola per liutai, si rende conto di non aver ancora preso le redini della sua vita. Grazie all'appoggio nel nonno di Seiji, proprietario di un negozietto di antichità e amenità varie che scatena la fervida fantasia della ragazzina, questa scrive un racconto (che si intitola appunto Mimi wo sumaseba-"Se tendessimo l'orecchio") che, per quanto imperfetto e magari noioso, è pur sempre la prova della sua volontà di riuscire.

Credits

Titolo: Mimi wo sumaseba (t.l.: Se tendessimo l'orecchio)

Regia: Kondo Yoshifumi

Sceneggiatura: Miyazaki Hayao

Durata: 96'

Anime/Commedia

Anno: 1995

Commento

Questo delizioso film d'animazione ripropone molti dei clichés che hanno reso popolare non solo in Giappone lo Studio Ghibli, che ha partecipato alla produzione. Penso all'ambiente un po' europeo (in questo caso il negozio del nonno), che per il pubblico giapponese deve risultare squisitamente esotico, agli animali come catalizzatori dei rapporti. Poi ci sono i voli, vero "marchio di fabbrica" Ghibli; voli fantastici per salvare popoli, o la mamma, e i voli per andare, per sognare, per essere qualcun altro. I voli per volare. Ma penso soprattutto a quel tocco delicato e commovente con cui vengono dipinti i rapporti d'amore tra ragazzini, come se tutto fosse naturale, spontaneo, come se potessimo davvero, ancora una volta, innamorarci a dodici anni. (alì)

Giudizio:3 occhi

Top | Torna all'indice

mini logo | | Licenza Creative Commons


Sito ottimizzato per IE5.5+, Netscape 7+, Opera 7+, Mozilla 1.0+, Safari 1.1+ | risoluzione consigliata 1024x768