neoneiga banner



Hypnosis
locandina

Trama

Un giovane poliziotto e il suo capo si ritrovano ad indagare su una misteriosa serie di suicidi bizzarri, che hanno come comune denominatore le parole "midori no saru" (la scimmia verde) pronunciate prima di morire. Contemporaneamente il giovane si innamora di un'altrettanto misteriosa ragazza, dalla doppia personalità e alla mercè di un viscido ipnotizzatore. Le cose, ovviamente, non sono come sembrano.

Credits

Titolo orig.: Saimin (t.l.: L'ipnotizzatore)

Titolo alternativo: The Hypnotist (USA)

Regia: Ochiai Masayuki

Sceneggiatura: Fukuda Yasushi (da un romanzo di Matsuoka Keisuke)

Interpreti: Inagaki Goro, Kanno Miho, Masu Takeshi, Utsui Ken, Watanabe Yuki, Ogi Shigemitsu

Durata: 110'

Thriller

Anno: 1999

Commento

Opera che ha profondi debiti nei confronti di Cure di Kurosawa Kiyoshi (soprattutto nella sequenza finale) e dei cliché del nuovo thriller giapponese, si tratta di un film talmente delirante e sconclusionato da risultare, nonostante i numerosi difetti, piacevole e affascinante. I personaggi e le situazioni sono piuttosto stereotipati, ma è innegabile che i grotteschi suicidi siano visivamente accattivanti, e che la delirante e surreale sequenza del giovane protagonista nella stanza d'ospedale lasci allo spettatore un'impressione positiva, nonostante la scontata soluzione di una vicenda per altri versi decisamente illogica. Sebbene il film conceda alcuni momenti di tensione, non sempre tutti gli attori sono all'altezza, e la regia pare, a tratti, piatta e televisiva. Dal film prenderà avvio una fortunata serie tv. (giacomo)

Giudizio:2 occhi

Top | Torna all'indice

mini logo | | Licenza Creative Commons


Sito ottimizzato per IE5.5+, Netscape 7+, Opera 7+, Mozilla 1.0+, Safari 1.1+ | risoluzione consigliata 1024x768