neoneiga banner



Love Letter
locandina

Trama

A due anni dalla morte del fidanzato, Watanabe Hiroko, trovato il vecchio indirizzo di lui in un annuario delle medie, gli scrive una lettera, e riceve una risposta. Esiste una ragazza che ha lo stesso nome del fidanzato, Fujii Itsuki, che frequentava le medie con lui. Le due ragazze cominciano a scriversi, e Itsuki regala a Hiroko i ricordi di lui che non può avere. Quello che non sanno è che si assomigliano come due gocce d'acqua.

Credits

Regia e sceneggiatura: Iwai Shunji

Interpreti: Nakayama Miho, Toyokawa Etsushi

Durata: 117'

Sentimentale

Anno: 1995

Commento

Iwai, in questo suo primo, stupefacente lungometraggio, seduce il pubblico come solo un regista televisivo molto trendy, un regista musicale molto smaliziato, avrebbe saputo fare. Usa un linguaggio che il pubblico giovane (ma non solo) vuole sentire per parlare di un argomento che la maggior parte del suo pubblico probabilmente giudicherebbe trito e old fashioned: la memoria. La memoria che è parte fondante dell'uomo, che è indispensabile per capire sé stessi e per tenere legati, e per liberare gli altri. La memoria come legame tra gli uomini, come urgenza (parola-chiave nei film di Iwai), come un sorriso triste e dolce che nasce spontaneo. Nakayama Miho, super-idol che interpreta Fujii Itsuki e Watanabe Hiroko, ci offre due ritratti indimenticabili: la rispettabile, e per questo in un certo senso sexy Hiroko e il maschiaccio Itsuki, due facce della stessa medaglia, due lati di una stessa persona, la Donna nella mente di Fujii Itsuki che le riunisce con la sua morte. (alì)

Giudizio:4 occhi

Top | Torna all'indice

mini logo | | Licenza Creative Commons


Sito ottimizzato per IE5.5+, Netscape 7+, Opera 7+, Mozilla 1.0+, Safari 1.1+ | risoluzione consigliata 1024x768